Pigmenti Fantuzzi 100% naturali

Disponibile
Il Laboratorio Fantuzzi ha sede a Cavallino (LE). L’attività nasce da un’appassionante ricerca iniziata nel 2005 sui metodi di produzione e applicazione dei coloranti vegetali in collaborazione con il Museo dei Colori Naturali di Lamoli (PU). Marco Fantuzzi oggi produce colori, lacche, acquerelli completamente naturali, coltivando in proprio o curando coltivazioni da cui ottiene i migliori materiali per l'estrazione del colore. La sua passione e dedizione lo ha portato a rappresentare un unicum nel settore dei colori naturali grazie anche alla sua riscoperta di erbe e radici coloranti oramai non più usate da decenni e di cui si era persa la memoria. La sua produzione di lacche, acquerelli ed inchiostri è di altissima qualità e ricercata dai migliori artisti.
Visualizza altri dettagli prodotto
Sku Nome prodotto Qtà
501480 pigmento naturale rosso robbia 25 gr
36,89 €
501482 pigmento naturale rosso cocciniglia 20gr
23,50 €
501486 pigmento naturale nero di carbone 25gr
12,80 €
501483 pigmento naturale marrone mallo di noce 25gr
23,50 €
501484 pigmento naturale giallo reseda 25gr
33,90 €
503067 pigmento naturale giallo spincervino 25gr
33,90 €
501485 pigmento naturale blu di guado 25gr
28,90 €
Potrebbero interessarti anche
Dettagli prodotto


LACCHE E PIGMENTI VEGETALI


CENNI STORICI
L’antica esperienza di utilizzare i colori naturali e ricavarli da piante tintorie, animali, ossidi e minerali, scompare gradualmente nei primi anni del ‘900 quando entrarono sul mercato i colori sintetici. Negli anni ‘30 dell’ultimo secolo, il mondo produttivo utilizzava ancora materie coloranti vegetali per dipingere e tingere i tessuti. Nel giro di qualche decennio i colori vegetali scompaiono completamente dagli usi tintori e vengono quasi del tutto dimenticati dalle nuove generazioni. Per le tante ed evidenti problematiche ambientali (derivate dall’ utilizzo di 100 anni di chimica sintetica) e per una sensibilizzazione verso di queste, oggi l’uomo torna a scoprire questi antichi colori.

CONOSCERE IL COLORE
Questi pigmenti vengono prodotti attraverso un processo artigianale che nasce dallo studio e dalla sperimentazione di antiche ricette medioevali. Lacche e pigmenti vegetali fanno parte di una particolare famiglia di colori ricavati da materie prime organiche naturali, scelte tra quelle che hanno dato i migliori risultati di stabilità. Le lacche sono formate da coloranti organici stabilmente fissati su sostanze minerale inerte che ne costituiscono il supporto, come per esempio i derivati di alluminio. I pigmenti vegetali sono invece ottenuti attraverso delicati processi di estrazione e lavorazione delle materie prime, come la lenta carbonificazione del legno, la fermentazione di alcune foglie e l’essiccazione di resine particolari. Le lacche rosse sono ricavate dalla radice di robbia o dalla polvere di un insetto chiamato cocciniglia, le lacche gialle da fiori e foglie di reseda . Il pigmento blu è ottenuto dalle foglie di guado, il nero dal carbone vegetale o dal legno di campeggio. Il metodo di lavorazione artigianale, totalmente esente da qualsiasi prodotto petrolchimico, permette di mantenere intatta l'armonia dei principi attivi, conferendo al colore una delicata consistenza e una ricca varietà di riflessi.

UTILIZZARE IL COLORE
La trasparenza di questi colori li rende indispensabili per le velature. Il loro utilizzo è particolarmente indicato per la pittura a tempera, ad acquerello, a olio, per la preparazione di pastelli, inchiostri e vernici. Testati nelle tecniche pittoriche hanno dato buoni risultati di stabilità. I colori possono essere mescolare fra di loro per ottenere altre tinte, si possono applicare su supporti di carta, tele, legno.